Menu
- Pagina principale - Benvenuti - Cos'è l'AIIG - Perché aderire - Diventa socio - Notiziario On-Line - Convegno 2014 - In evidenza - Attualitá - Attivita' ed iniziative - Pubblicazioni - Tesi di Geografia - Collegamenti - Scrivici
Servizi

- Statistiche sito - Credits

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

1

2 3              4          5

 

La Notte della Geografia / La Nuit de la Géographie / The Night of Geography
INVITO a presentare proposte per la “Notte della Geografia” in Italia

Cari colleghi, cari appassionati della geografia,
la Geografia italiana, con il Comitato Italiano UGI e in rete con comunità e comitati nazionali in Europa, partecipa alla Notte Europea della Geografia: ideata dal Comitato Nazionale Francese di Geografia1 e promossa da EUGEO, è una costellazione di eventi sincroni che coinvolgeranno team, laboratori, associazioni e appassionati nella serata/nottata del 6 Aprile 2018.
Da spazi più classicamente accademici a quelli più sociali e aperti alla città, vogliamo impegnarci, con il concorso di idee e iniziative gestite localmente, a rendere possibile un’affascinante edizione italiana distribuita in tutta Italia!
Questo evento mira a migliorare la visibilità e l’incisività della geografia e dei geografi  nei confronti del grande pubblico e dei media, comunicando meglio il sapere geografico e la valenza della Geografia per la formazione a “tutto tondo” dei cittadini. Un evento che ci aiuti a rendere la ricerca geografica più accessibile, contribuendo a valorizzare il nostro lavoro scientifico, didattico e di terza missione. Vi invitiamo quindi a presentare proposte per eventi che avete in animo di realizzare nelle vostre città, tenendo conto dei seguenti suggerimenti – che saranno condivisi anche negli altri Paesi che vorranno aderire – per la presentazione di proposte di iniziative.
Requisiti delle iniziative. Gli eventi proposti dovrebbero, quando possibile, essere liberi e aperti a tutti i cittadini; dovrebbero avvenire la sera del 6 aprile o durante la notte tra il 6 e il 7, per accogliere diversi tipi di pubblico, non solo accademico. I proponenti sono invitati a presentare, se lo ritengono, anche aspetti insoliti, “giocosi” delle scienze geografiche.
Alcuni degli eventi potranno tenersi in ambienti chiusi (aule, locali pubblici, pub ecc.) in modo da favorire lo scambio con incontri di ogni tipo: dai più accademici (conferenze, esposizioni, tavole rotonde ...) a quelli d’intrattenimento (buffet, giochi geografici multi sensoriali, performance ...). Gli organizzatori possono anche decidere di presentare luoghi di lavoro legati all'istruzione geografica e ai suoi strumenti, dai “musei” della geografia ai software GIS o alle nuove tecnologie, come anche “visioni” e nuove progettualità per il territorio...

19
1 Nel 2017 il Comitato Nazionale Francese ha realizzato la prima «Notte della Geografia». L’evento ha riscosso un grande successo a Parigi e in una dozzina di altre città francesi, con una bella varietà di eventi ed organizzatori e molti partecipanti; il ritorno di visibilità sui media è stato buono, sia complessivamente che per i team e gruppi di ricerca che si sono attivati per realizzarlo.

Altri eventi potranno svolgersi all'esterno: ad esempio si potrebbero organizzare piccole escursioni in campagna e passeggiate urbane con diverse finalità: analisi di percezione, analisi comparativa, disegno e mappatura, interviste, fotografia ... Ciò avverrà durante la serata e/o la notte, per mostrare come cambiano gli spazi, il loro uso e le modalità attraverso le quali vengono percepiti. In una parola, come “cambia” la loro geografia!
L'obiettivo è quello di mettere in evidenza la creatività dell'iniziativa locale e la varietà di persone, istituzioni, associazioni che possono sentirsi interessate e che desiderano essere alla base della costruzione di questo evento.
Non esiste un obiettivo prefissato da raggiungere. Gli organizzatori locali possono impostare un’iniziativa rivolta solo a una piccola area geografica o una breve passeggiata tematica attraverso la città, oppure mettere insieme un evento più grande che coinvolga molti interventi, scientifici e non.
Costi. I budget saranno mantenuti a un livello basso, poiché lo spirito della Notte Europea della Geografia si basa sull'apertura e sulla flessibilità. Come ricordato, gli eventi possono avvenire all’aperto, nelle istituzioni culturali o accademiche, o in caffè… possibilmente luoghi in cui gli organizzatori non debbano necessariamente affrontare costi elevati. Il materiale tecnico potrà essere “prestato” o condiviso con laboratori di ricerca o università, o da sponsor. Gli studenti e le associazioni potranno dare un supporto anche con la logistica e l'assistenza al pubblico, e la comunicazione essere effettuata tramite social media a costo zero …
È importante evidenziare che gli eventuali costi saranno affrontati dagli organizzatori locali (l’iniziativa si auto-sostiene: non c’è un finanziamento centralizzato degli eventi); suggeriamo quindi di mobilitare laboratori di ricerca e possibili sponsor, oppure chiedere sovvenzioni pubbliche, che, a loro volta, possono dare maggiore visibilità all'evento. L’iniziativa può configurarsi anche nell’ambito della Terza Missione degli Atenei, e può essere segnalata sotto questa voce con il riconoscimento dell’Associazione dei Geografi Italiani.
Va sottolineato che questa modalità a bassissimo budget consente molti vantaggi: gli organizzatori hanno la massima flessibilità nella predisposizione degli eventi e i partecipanti potranno conoscere meglio, in modo più aggiornato e preciso, la geografia e ciò che fanno i geografi. Si potrà ottenere una partecipazione più ampia (studenti e addetti ai lavori ma anche persone “comuni”...) di quella normalmente coinvolta nelle attività accademiche e scolastiche, senza dimenticare il piacere di trascorrere del tempo insieme e vivere una geografia plurale e innovativa!

 

INFORMAZIONI UTILI:
Scadenza per la presentazione della proposta: 15 dicembre 2017
Data di svolgimento: 6 Aprile 2018 (durante la serata o nella notte tra 6 e 7)
Le proposte di organizzazione di eventi devono essere inviate all'AGEI utilizzando l’apposito form:
Fai un click QUI per compilare il modulo di proposta
(richiede una connessione e pochissimi minuti)
Aiutateci a far circolare questo invito inoltrandolo a chi ritenete possa essere interessato. Grazie!

 

 

Campionati Italiani della Geografia 2018

COMUNICATO STAMPA

“ Marzo 2018 , mese della Geografia ”

Ai   Campionati Italiani della Geografia , a cui in questo anno scolastico  potranno partecipare anche gli istituti secondari di secondo grado , si affiancherà nel marzo 2018 la GeoFesta 2018 .
La kermesse geografica si terrà in quella che è considerata la capitale mondiale del marmo , Carrara, che, nell’occasione , diventerà anche la capitale italiana della Geografia . Ruolo certamente meno impattante dal punto di vista ambientale .
A cavallo dei Campionati , da venerdì 23 a domenica 25 marzo , promossa da Sos Geografia ,  AIIG Toscana e Liguria e Università di Firenze, si  svolgerà  infatti la GeoFesta 2018 che comprenderà una  nutrita serie di iniziative tra cui :
-Inaugurazione di almeno due mostre fotografiche a tema geografico
-Inaugurazione di una gallery di mappe, applicazioni, case studies e story map.
-Due corsi di aggiornamento (nel pomeriggio di venerdì) rispettivamente su “L’osservazione  diretta e indiretta (anche con l’uso di nuove tecnologie) del quartiere o del sito attorno alla scuola “ e su “Story map come strumento per la didattica”
-Una lezione di geografia urbana nel centro storico di Carrara
-Una lezione di geografia all’aperto sui contrafforti collinari delle Apuane con degustazione di prodotti tipici locali.
-Due gare di orienteering  per gli studenti della primaria e della secondaria
-Un concerto di musica classica a tema geografico nel Duomo di Carrara
-La  tavola rotonda “Quale Geografia oggi ?” nella mattinata di domenica con i principali rappresentanti delle Associazioni geografiche italiane e a cui è stata invitata anche la Ministra dell’Istruzione

-Il Premio “Amico/a della Geografia 2018” a fine mattinata della domenica

Entro un mese al massimo sarà pubblicato il programma definitivo della GeoFesta 2018 .

Per avere maggiori informazioni sui Campionati  si può  invece  andare su  sos geografia

Coordinamento Nazionale SOS Geografia

sos geografia

giochidellageografia@gmail.com

Carrara, 27 novembre 2017

Link per download bandi